Agrofauna al Parco Nazionale del Circeo (Latina)

Dal prossimo 19 Aprile al 22 Aprile Studio Agrofauna sarà impegnato nel Parco Nazionale del Circeo per il Progetto di Monitoraggio faunistico della Lepre italica (Lepus corsicanus) e del cinghiale (Sus scrofa).

Il progetto, inserito nell’ambito dell’azione trasversale “Progetto di conservazione della lepre italica” “Progetto della gestione del cinghiale nei parchi nazionali”, prevede il monitoraggio di queste specie attraverso diverse tecniche.

Verrà effettuato il monitoraggio di entrambe le specie attraverso fototrappolaggio e censimenti notturni con l’ausilio di fari ad alta intensità luminosa, con la tecnica del pellet count per la lepre italica, del rilevamento dell’attività di “roooting” per quanto concerne il cinghiale.

I dati raccolti permetteranno di implementare le conoscenze scientifiche di entrambe le specie all’interno dell’area del Parco Nazionale del Circeo, con particolare riferimento agli aspetti genetici e alimentari per la lepre italica ed alla densità e il comportamento spaziale per il cinghiale.

Questa esperienza rappresenta una gradita occasione per scoprire ed esplorare un territorio dalle caratteristiche naturali uniche, ricco di habitat incontaminati. Le dune, che corrono lungo tutto il tratto costiero e proteggono l’entroterra così che migliaia di uccelli migratori possano trovare rifugio nelle zone umide e la selva possa proliferare al riparo dai venti carichi di salsedine, mentre i rapaci che popolano il promontorio gettano il loro sguardo su tutto il Parco fino all’Isola di Zannone,  nell’Arcipelago Pontino dalla Foresta… alle dune, fino al mare.

 

 

 

Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi