Alla scoperta dell’Islanda

Cari Birder buonasera, ritornato dall’Islanda……  con sommo dispiacere!!!!

Devo dire che non mi aspettavo un posto così bello, sotto tanti punti di vista. I paesaggi, i fiordi, i ghiacciai, i geysir, le cascate, riescono ad appassionare profondamente credo qualsiasi viaggiatore.

Una colonia di Alcidi sulla scogliera a picco

Per quanto riguarda il mezzo da noleggiare, consiglio vivamente di optare per un 4×4, visto che le strade al di fuori la Ring Road, non sono asfaltate e la pioggia praticamente è costante, considerate che ha piovuto 9 giorni su 10 (anche se solo per un paio di ore al giorno). Inoltre la scelta dell’alimentazione del mezzo è ininfluente visto che la differenza tra il diesel e senza piombo è molto limitata (5 centesimi); piuttosto bisogna optare per la comodità (noi abbiamo fatto 3300 km).

Per quanto riguarda gli avvistamenti sono estremamente soddisfatto (complessivamente 73 specie), riporto di seguito la lista. Lo preciso subito, salvo per la gazza marina minore e il falaropo beccolargo, l’utilità del cannocchiale è limitata, visto che gli uccelli sono abbondanti e piuttosto confidenti; con un binocolo 10×42, si riesce a portare a casa un elevato numero di avvistamenti.

Per semplicità ho adottato la seguente suddivisione:

  • molto comune: visibile ovunque, in numeri piuttosto elevati (centinaia), anzi mi sento di consigliare di fare molta attenzione a non investirli in auto (non è una battuta, visto che in diversi tratti la strada attraversa colonie nidificanti di uccelli e non di rado abbiamo visto individui (pulli o giovani) morti a bordo strada, principalmente pettegola, chiurlo piccolo e sterna  codalunga)
  • comune: non necessità di ricerche in posti specifici e i numeri non sono elevati (poche decine)
  • ho riportato il/i sito/siti dove ho effettuato un esclusivo o un numero molto limitato di avvistamenti
Le specie avvistate
  1. Alzavola (Anas crecca) lago Myvatn
  2. Ballerina bianca (Motacilla alba) comune
  3. Beccaccia di mare (Haematopus ostralegus) molto comune
  4. Beccaccino (Gallinago gallinago) molto comune
  5. Berta minore atlantica (Puffinus puffinus) Garður al faro
  6. Canapiglia (Anas strepera)  lago Myvatn
  7. Chiurlo piccolo (Numenius phaeopus) molto comune
  8. Cigno selvatico (Cygnus cygnus) molto comune
  9. Cormorano (Phalacrocorax carbo) comune
  10. Corriere grosso (Charadrius hiaticula) molto comune
  11. Corvo imperiale (Corvus corax)  comune
  12. Culbianco (Oenanthe oenanthe) comune
  13. Edredone (Somateria mollissima) molto comune praticamente l’anatra marina onnipresente
  14. Falaropo beccolargo (Phalaropus fulicarius) isola di Flatey
  15. Falaropo beccosottile (Phalaropus lobatus) comune ma con numeri elevati solo sull’isola di Flatey, dove ho fotografato un gruppo di circa 300 individui
  16. Fischione (Anas penelope) molto comune
  17. Fulmaro (Fulmarus glacialis) molto comune
  18. Gabbiano comune (Chroicocephalus ridibundus (Larus ridibundus)) molto comune
  19. Gabbiano d’Islanda (Larus glaucoides) avvistato nel porto a Hofn (sud islanda)
  20. Gabbiano glauco (Larus hyperboreus) avvistato all’interno di un fiordo lungo la strada che va a Isafjordur
  21. Gabbiano reale nordico (Larus argentatus) molto comune
  22. Gabbiano tridattilo (Rissa tridactyla) molto comune
  23. Gavina (Larus canus) molto comune
  24. Gazza marina (Alca torda) vista a latrabjarg
  25. Gazza marina minore (Alle alle) visti 2 soggetti da una piazzola panoramica che si affaccia sul porto di Husavik; all’inizio sembravano 2 giovani di gazza marina, ma un’attenta analisi avevano alcune strisce (4) bianche che corrono parallele sulle ali,  piuttosto vistose. Ho segnalato la cosa al  gruppo Birding Iceland, che mi ha confermato che negli ultimi anni ci sono alcune osservazioni proprio a Husavik nel periodo estivo, ma che non è certa la nidificazione, che invece era confermata fino al 1950 sull’isola di Grimsey
  26. Germano reale (Anas platyrhynchos) comune
  27. Girfalco (Falco rusticolus) visto un individuo con preda, che è sparito dietro a delle rocce a Skaftàrhreppur
  28. Labbo (Stercorarius parasiticus) comune
  29. Marangone dal ciuffo (Phalacrocorax aristotelis) comune
  30. Merlo (Turdus merula) comune
  31. Moretta (Aythya fuligula) comune
  32. Moretta arlecchino (Histrionicus histrionicus) viste 2 femmine con 2 pulli vicino al fiume Laxa, prima di arrivare al lago Myvatn, un maschio sulla spiaggia nel parco di Hornstrandir
  33. Moretta codona (Clangula hyemalis) comune con buone concentrazione al lago Myvatn
  34. Moretta grigia (Aythya marila) comune
  35. Mugnaiaccio (Larus marinus) comune
  36. Oca facciabianca (Branta leucopsis) comune
  37. Oca granaiola (Anser fabalis) vista al lago di Borgarnes
  38. Oca selvatica (Anser anser) molto comune
  39. Oca zamperosee (Anser brachyrhynchus) vista lungo la strada (ring road) che arriva alla penisola di Vatnsnes (ottimo sito per gli avvistamenti di foche)
  40. Orchetto marino (Melanitta nigra)  lago Myvatn
  41. Pernice bianca (Lagopus muta) Garður
  42. Pettegola (Tringa totanus) molto comune
  43. Piccione selvatico (Columba livia) esclusivamente 2 individui a Reykjavík
  44. Piovanello maggiore (Calidris canutus) visto a hofn e isola di flatey
  45. Piovanello pancianera (Calidris alpina)  molto comune
  46. Piovanello tridattilo (Calidris alba) molto comune
  47. Piovanello violetto (Calidris maritima) molto comune
  48. Piro piro boschereccio (Tringa glareola) 2 individui sulla spiaggia Rauðisandur
  49. Pispola (Anthus pratensis) molto comune
  50. Pittima reale (Limosa limosa) molto comune
  51. Piviere dorato (Pluvialis apricaria) molto comune
  52. Pulcinella di mare (Fratercula arctica) molto comune con hotspot a Latrabjarg
  53. Quattrocchi d’Islanda (Bucephala islandica) visto esclusivamente a lago Myvatn
  54. Regolo (Regulus regulus) comune
  55. Scricciolo (Troglodytes troglodytes) comune
  56. Smergo maggiore (Mergus merganser) localizzato in alcuni laghi al sud, lungo la Ring road
  57. Smergo minore (Mergus serrator) comune
  58. Smeriglio (Falco columbarius) visti 2 individui uno subito dopo la laguna ghiacciata di Jökulsárlón e l’altro lungo la strada che va a Latrabjarg
  59. Stercorario maggiore (Stercorarius skua) comune
  60. Sterna codalunga (Sterna paradisaea) la specie più comune in assoluto, insieme agli edredoni in mare
  61. Storno (Sturnus vulgaris) Garður
  62. Strolaga maggiore (Gavia immer) comune
  63. Strolaga minore (Gavia stellata) comune
  64. Sula (Morus bassanus (Sula bassana)) comune
  65. Svasso cornuto (Podiceps auritus) lago Myvatn
  66. Tordo sassello (Turdus iliacus) molto comune
  67. Uria (Uria aalge) molto comune
  68. Uria nera (Cepphus grylle) comune nei porti e sulle scogliere
  69. Uria di brunnich (Uria lomvia) una colonia molto bella a Latrabjarg, in cui è possibile vedere i classici “condomini” descritti da Niko Tinbergen in “Naturalisti curiosi”, con la seguente stratificazione dall’alto verso il basso fulmaro, pulcinella di mare, gabbiano tridattilo, uria, uria di brunnich, marangone dal ciuffo
  70. Volpoca (Tadorna tadorna) lago di Borgarnes
  71. Voltapietre (Arenaria interpres) isola di flatey
  72. Zafferano (Larus fuscus) comune
  73. Zigolo delle nevi (Plectrophenax nivalis) al parcheggio della laguna ghiacciata di Jökulsárlón

Tra i mammiferi avvistati foche, cetacei (principalmente megattera) e volpe artica (parco di Hornstrandir)

Per qualsiasi ulteriore informazione, non esitate a contattarci.

Share