Il Moriglione on line la scheda per la Fidc Sicilia

Considerato dagli addetti ai lavori  il “tuffatore” per eccellenza il moriglione (Aythya ferina Linnaeus, 1758) rappresenta la specie più nota e rinomata tra le specie di avifauna “acquatica” di profondità. Il moriglione appare tanto veloce in volo quanto immobile nell’acqua, persino goffo nel riprendere il volo.
Dai colori accesi e sgargianti, suole sostare in grandi laghi, con acque profonde, spesso in gruppi numerosi misti di esemplari maschi e femmine; è possibile osservarlo nelle ore diurne, spesso “senza testa” per la caratteristica del reclinare la testa indietro nel sonno, e sembrare cosi a primo impatto, un corpo senza testa.
Storicamente oggetto di grande tradizione venatoria, soprattutto nei grandi laghi del nord Italia e nella laguna veneta dove viene dialettalmente chiamato “colrosso” “moreton” o “magasso”, desta ancora oggi la bramosia dei cacciatori di padule, rappresentando una preda ambita e prestigiosa._ADV5997

Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi