La Gazza On-line la scheda per FIDC Sicilia

Di dimensioni medio grandi, la gazza presenta un becco più breve della testa, robusto e leggermente uncinato all’apice, coda assai lunga e graduata, ali piuttosto corte e arrotondate. Il piumaggio in entrambi i sessi è di colore nero vellutato con varie iridescenze verde-bluastre o porporine su testa, gola, dorso, ali e coda, mentre sono di colore bianco i fianchi, l’addome e le copritrici primarie delle ali. Il becco e le zampe sono neri.
L’areale della popolazione italiana risulta essere vasto, maggiore di 20000 km², (Boitani et al. 2002). Il numero di individui maturi è stimato in 400.000-1.000.000 (BirdLife International 2004) e risulta in incremento moderato nel periodo 2000-2010 (LIPU & Rete Rurale Nazionale 2011, www.mito2000.it). La specie in Italia pertanto non sembra raggiungere le condizioni per essere classificata entro una delle categorie di minaccia (declino della popolazione del 30% in tre generazioni, ridotto numero di individui maturi e areale ristretto) e viene pertanto classificata a Minore Preoccupazione (LC). Nidifica in tutta la penisola ed in Sicilia. Una popolazione di origine aufuga è attualmente stabilizzata ed in fase di espansione nella Sardegna nord-occidentale (Nissardi S. com. pers.). In Sicilia la specie è nidificante e ampiamente presente su tutto il territorio.

La gazza viene considerata come uno dei volatili più intelligenti al mondo. Le gazze, i corvi e altri uccelli appartenenti a questa famiglia hanno un cervello particolarmente sviluppato rispetto alla taglia dei loro corpi. Il rapporto tra dimensione del cervello e dimensione del corpo equivale a quello degli scimpanzé. Si dice anche che la loro intelligenza sia equivalente a quella delle grandi scimmie poiché dimostrano lo stesso livello di flessibilità, capacità di immaginazione, prospezione, cognizione sociale e capacità di ragionamento. La gazza è l’unico volatile ad aver superato il test dello specchio: si tratta di un test sviluppato per osservare se gli animali hanno la capacità di riconoscere sé stessi riflessi in uno specchio. Le gazze sono inoltre in grado di utilizzare strumenti e di pianificare le proprie azioni sulla base delle esperienze passate. Come altri Corvidi, è nota per la prerogativa di raccogliere e nascondere oggetti luccicanti o colorati.

 

Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi