GMP è un acronimo che indica le Good Manufacturing Practices. Le GMP sono costituite da un insieme di regole che descrivono i metodi, le attrezzature, i mezzi e la gestione delle produzioni per assicurarne gli standard di qualità appropriati. Le componenti essenziali delle buone pratiche di lavorazione sono la documentazione e la registrazione dei dati, di ogni attività, operazione ed aspetto del processo.
Per metterle in atto è necessario:

  • utilizzare personale che abbia ricevuto un’apposita formazione
  • occuparsi attivamente di pulizia e sanitizzazione
  • verificare con regolarità il buon funzionamento degli strumenti e dei macchinari
  • validare i processi
  • gestire i reclami.